Michela Isalberti

Counseling Organizzativo

Nel contesto organizzativo il counselor facilita il cambiamento, attraverso tecniche e strategie che consentono di creare conoscenza, consapevolezza di sé, nuovi modelli relazionali e comportamentali.

Le persone hanno bisogno di essere motivate ad imparare e a mettere poi in pratica le nuove competenze e conoscenze.

L’attività di counseling è un processo breve, che favorisce flessibilità e creatività.

L’obiettivo è quello di valorizzare la persona e le sue risorse ed integrarle con l’organizzazione in cui opera.

Dal 2018 seguo il percorso formativo triennale “Master Gestalt Counseling” per conseguire la qualifica di Counselor Professionista con la Scuola di Counseling ASPIC.

Nel contesto organizzativo il counselor facilita il cambiamento, attraverso tecniche e strategie che consentono di creare conoscenza, consapevolezza di sé, nuovi modelli relazionali e comportamentali.

Le persone hanno bisogno di essere motivate ad imparare e a mettere poi in pratica le nuove competenze e conoscenze.

L’attività di counseling è un processo breve, che favorisce flessibilità e creatività.

L’obiettivo è quello di valorizzare la persona e le sue risorse ed integrarle con l’organizzazione in cui opera.

Dal 2018 seguo il percorso formativo triennale “Master Gestalt Counseling” per conseguire la qualifica di Counselor Professionista con la Scuola di Counseling ASPIC.

Aree di Attività

People Management

Organizzazione del lavoro, progetti di smart working e piani di welfare aziendale per microimprese e PMI.