Michela Isalberti

People Management

L’innovazione digitale porta microimprese e PMI a ripensare la gestione ordinaria delle Risorse Umane in azienda.

Le posizioni lavorative tendono ad essere sempre più a media-alta qualificazione e la manualità è sostituita con l’automazione.

Il lavoro subordinato sempre più di frequente ha le caratteristiche tipiche del lavoro autonomo come la flessibilità dell’orario di lavoro e dei luoghi di svolgimento della prestazione e l'orientamento ai risultati.

La maggiore mobilità dei knowledge worker, la diffusione dello smart working, l’utilizzo crescente delle tecnologie abilitanti e dei social network, l’attenzione sempre maggiore alla conciliazione vita-lavoro ed al benessere aziendale, sono gli elementi che caratterizzano oggi il mondo del lavoro.

Cosa significa People Management?

Creare valore per l'impresa attraverso:

  • •  nuovi metodi di svolgimento della prestazione lavorativa: lo smart working,
  • •  nuovi strumenti di partecipazione economica e sociale: il welfare aziendale
  • •  nuovi modelli organizzativi e comportamentali
  • •  nuovi modelli di apprendimento
  • •  maggior coinvolgimento e responsabilizzazione di dipendenti e collaboratori
  • •  l’utilizzo di tecnologie abilitanti
  • •  nuovi strumenti di posizionamento sul mercato.

I primi passi verso l’innovazione sono creatività e conoscenza.

Saper creare un ambiente di lavoro che favorisca la crescita e l’innovazione attraverso il benessere organizzativo, l’apprendimento, la motivazione ed il coinvolgimento di dipendenti e collaboratori è una delle principali sfide del nostro tempo.

L’organizzazione delle persone, degli obiettivi e degli spazi di lavoro crea valore in termini di produttività aziendale e crescita personale.

Ripensare l'organizzazione del lavoro diventa un elemento centrale nel processo di innovazione digitale.

L’innovazione digitale porta microimprese e PMI a ripensare la gestione ordinaria delle Risorse Umane in azienda.

Le posizioni lavorative tendono ad essere sempre più a media-alta qualificazione e la manualità è sostituita con l’automazione.

Il lavoro subordinato sempre più di frequente ha le caratteristiche tipiche del lavoro autonomo come la flessibilità dell’orario di lavoro e dei luoghi di svolgimento della prestazione e l'orientamento ai risultati.

La maggiore mobilità dei knowledge worker, la diffusione dello smart working, l’utilizzo crescente delle tecnologie abilitanti e dei social network, l’attenzione sempre maggiore alla conciliazione vita-lavoro ed al benessere aziendale, sono gli elementi che caratterizzano oggi il mondo del lavoro.

Cosa significa People Management?

Creare valore per l'impresa attraverso:

  • •  nuovi metodi di svolgimento della prestazione lavorativa: lo smart working,
  • •  nuovi strumenti di partecipazione economica e sociale: il welfare aziendale
  • •  nuovi modelli organizzativi e comportamentali
  • •  nuovi modelli di apprendimento
  • •  maggior coinvolgimento e responsabilizzazione di dipendenti e collaboratori
  • •  l’utilizzo di tecnologie abilitanti
  • •  nuovi strumenti di posizionamento sul mercato.

I primi passi verso l’innovazione sono creatività e conoscenza.

Saper creare un ambiente di lavoro che favorisca la crescita e l’innovazione attraverso il benessere organizzativo, l’apprendimento, la motivazione ed il coinvolgimento di dipendenti e collaboratori è una delle principali sfide del nostro tempo.

L’organizzazione delle persone, degli obiettivi e degli spazi di lavoro crea valore in termini di produttività aziendale e crescita personale.

Ripensare l'organizzazione del lavoro diventa un elemento centrale nel processo di innovazione digitale.

Aree di Attività

People Management

Organizzazione del lavoro, progetti di smart working e piani di welfare aziendale per microimprese e PMI.