Michela Isalberti

POLA Enti Locali: che cos'è il Piano Organizzativo del Lavoro Agile

Performance

POLA: cornice normativa

Il “decreto Rilancio” del 2020 ha introdotto un nuovo strumento di programmazione e gestione del lavoro agile, il POLA ovvero il Piano Organizzativo del Lavoro Agile.

La normativa prevede che entro il 31 gennaio di ogni anno, le amministrazioni pubbliche redigono il Piano organizzativo del lavoro agile (POLA), quale sezione del Piano della Performance.

In particolare l’art. 263 del decreto legge 19 maggio 2020 n. 34, convertito in legge 17 luglio 2020 n.77 prevede che: “Il POLA individua le modalità attuative del lavoro agile,…, definisce le misure organizzative, i requisiti tecnologici, i percorsi formativi del personale, anche dirigenziale, e gli strumenti di rilevazione e di verifica periodica dei risultati conseguiti, anche in termini di miglioramento dell'efficacia e dell'efficienza dell'azione amministrativa, della digitalizzazione dei processi, nonché della qualità dei servizi erogati,…”.

Il POLA è di fatto un piano d’azione che agevola l’Ente Locale ad introdurre modalità innovative di organizzazione del lavoro subordinato ed indicatori di performance che richiedono un ripensamento complessivo del lavoro pubblico, sempre più orientato alla digitalizzazione dei processi, alla rilevazione della qualità dei servizi, alla soddisfazione del “cliente” ed alla creazione di valore pubblico.

POLA: Linee Guida Dipartimento Funzione Pubblica

Nel mese di dicembre 2020 il Dipartimento della Funzione Pubblica ha pubblicato le Linee guida sul Piano Organizzativo del Lavoro Agile (POLA) e gli indicatori di performance fornendo indicazioni metodologiche e spunti di riflessione.

L’approccio proposto prevede un’applicazione progressiva e graduale nell’arco temporale di un triennio. Spetta all’Ente Locale adottare un programma personalizzato di implementazione e sviluppo del lavoro agile.

Le linee guida danno particolare rilevanza alle condizioni abilitanti che facilitano l’introduzione di modelli innovativi di organizzazione del lavoro.

In sintesi e semplificando le leve di miglioramento si posso riassumere in:

  • salute organizzativa (mappatura dei processi, benessere organizzativo, layout spazi, …)
  • salute professionale (competenze direzionali, competenze organizzative, competenze digitali, …)
  • salute digitale (infrastruttura digitale: cloud, hardware, software, …)
  • salute economica finanziaria (valutazione costi operativi e investimenti)

POLA: template ordinario e template semplificato

Non è previsto uno standard obbligatorio per il Piano Organizzativo del Lavoro Agile. Ogni Ente Locale elabora un proprio sistema di reporting.

Il Dipartimento della Funzione Pubblica per agevolare la redazione del Piano Organizzativo del Lavoro Agile (POLA) e facilitare il confronto tra i diversi Enti ha pubblicato due modelli: uno semplificato per gli Enti fino a 50 dipendenti ed uno ordinario per gli Enti oltre i 50 dipendenti.

I template POLA sono stati ripresi e pubblicati dall’Aran (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni).

I contenuti minimi del Piano Organizzativo del Lavoro Agile (POLA) sono i seguenti:

  • livello di attuazione e sviluppo (da dove si parte)
  • modalità attuative (come attuare il lavoro agile)
  • mappatura delle attività che possono essere svolte in modalità agile
  • piani formativi dirigenti e personale operativo
  • soggetti, processi e strumenti del lavoro agile (chi fa, che cosa, quando e come per attuare e sviluppare il lavoro agile)
  • programma di sviluppo del lavoro agile (dimensione, obiettivi, indicatori, baseline, fase di avvio, fase di sviluppo intermedio, fase di sviluppo avanzato)

POLA: piano d’azione e reporting integrato

Il Piano Organizzativo del Lavoro Agile (POLA) fornisce informazioni che spesso non sono oggetto di rilevazione da parte del sistema informativo contabile economico-finanziario, ma sono molto importanti per la valutazione dell'attività, dei risultati, degli impatti, della rilevazione della qualità dei servizi e della soddisfazione dei cittadini.

Il Piano Organizzativo del Lavoro Agile (POLA) è uno strumento operativo che supporta le attività di controllo strategico, di gestione, di valutazione delle prestazioni del personale e della qualità dei servizi dell’Ente Locale.

 


    27 gennaio 2021